martedì 31 ottobre 2017

L'Angolo del Rockpoeta®: "Al Capezzale"

AL CAPEZZALE

Tutti
Li voglio tutti al mio capezzale
Tutti i miei fallimenti
Le mie illusioni
Le mie sconfitte
Il mio patetico girovagare
Di lotta in lotta
Di speranza in speranza.

Tutti
Li voglio tutti al mio capezzale
Sguaiate risate di pervertiti sociali
Superficiali esistenze da selfie e rotocalchi
Artistuccoli della domenica sputasentenze 
Giudici corrotti di gare già decise.

Tutti
Voglio tutti al mio capezzale
Compresa LEI
La sfortuna
Compagna imprescindibile di questo cammino.

Tutti
Tutti voglio al mio capezzale
Soprattutto chi mi ama
Chi mi ha apprezzato
E chi ha saputo tradurre 
In respiri di vita 
I miei tumulti interiori di lotta.

Tutti voglio al mio capezzale
Anche i deboli
I diseredati
I poveri
Tutti quelli per cui ho lottato
E che ho difeso e protetto
Con le mie liriche.

Tutti voglio al mio capezzale
Proprio tutti
Anche la Morte.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

13 commenti:

MikiMoz ha detto...

Non ti nego che farebbe piacere anche a me avere TUTTI al mio capezzale, nel bene e nel male :)

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ; una poesia ibrida la mia, un po' personale un po' credo tutti si possano riconoscere nelle disavventure della vita, nella sofferenza di certi momenti mista a quel senso di rabbia.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

La vita è fatta di cose piacevole e alcune meno, meglio vivere ogni giornata.
Saluti a presto.

cristiana2011 ha detto...

Se la natura, come deve essere, fa il suo giusto percorso, non potrò esserci al tuo capezzale e me ne rallegro, come mi fa gioire il fatto di averti conosciuto.
Cristiana

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: vero, grazie del passaggio :-)))

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: in primis ti auguro lunga vita ancora :-))) e cmq la gioia di averti virtualmente conosciuta è reciproca.

Lucrezia Ruggeri ha detto...

Bella, come quella canzone di Bertoli: "A muso duro"!
La conosci?
Baci-aci-aciiii

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LUCREZIA Grazie che bel complimento adoro quel brano!

iacoponivincenzo ha detto...

Me l'ero persa, stato tutto il giorno da mio figlio, usando il telefonino per rispondere, ma non aveva più carica...
Ardito accostamento di presente e futuro futuribile. Li vuoi proprio tutti. Verrei anch'io ma penso che sarai già venuto tu al mio capezzale. Vabbè, come se ci fossi.
A me questo genere piace molto: è un po' come insultare tutti, amici e nemici: venite qui ché io sto crepando e voi dovete smettere i vostri giochi quotidiani e venire qui intorno ad attendere con me il respiro finale. È un po' come abbracciare tutti, amici e nemici, compresa la morte.
Ci hai preso la rincorsa, come si dice a Roma, per dire quello che intendevi, ma chi ti vuol bene avrebbe capito anche se lo avessi sussurrato.
Ciao Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: GRAZIE!!! non sai che valore immenso abbia per me questo tuo commento. Come sempre sai leggere dentro e comprendere i miei versi fin nel profondo.

Riyueren ha detto...

Concordo con Vincenzo e poi è molto bella, forte. Per quel che riguarda me, invece, non vorrei proprio nessuno, giusto per morire, almeno quello, in pace.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RYUEREN: ti ringrazio moltissimo sono felice che ti abbia emozionato.

cristiana2011 ha detto...

Non ti nascondo che vorrei che i cittadini italiani facessero come fecero quelli francesi, ma invece di Regina coeli, espugnassero il nostro Parlamento.
Non un colpo di Stato, ma un atto di ribellione.
Cri