venerdì 29 dicembre 2017

L'Angolo del Rockpoeta®: La Fine Dell'Anno Si Avvicina E...

Siamo agli sgoccioli anche di quest'anno ed allora vi lascio con questa poesia. (per gli auguri più tradizionali ripassate il 31 mattina :-)))!)

CARRELLATA DI FINE ANNO 

Carrellata di fine anno
Un ultimo profondo respiro.

Cammino lungo le strade del mondo
Attraverso bossoli vuoti
Carcasse di animali e labbra assetate

Raccolgo il dolore dei diseredati
Di guerre civili di popoli lontani
Sono testimone delle nostre dolorose 
Penose e drammatiche contraddizioni.

Ed arranco con i miei piedi stanchi
Davanti alla tomba del mondo.

Carrellata di fine anno
Un ultimo respiro.

E si riparte.... dallo stesso punto
In cui ci si trovava un minuto prima 

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

22 commenti:

Carmine Volpe ha detto...

Tempo per gli auguri, ma l'impegno è impegno bravo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE infatti

Alligatore ha detto...

L'Impegno Siempre! ;)

iacoponivincenzo ha detto...

Alla fine di ogni anno si tirano le somme e si è sempre un po* troppo benevoli su passato e futuro. Tu hai recitato un requiem sul passato, giustissimo: è stato un anno disgraziato che non vorremmo rivedere più, un anno dispari come sempre, con uno in meno e non uno in più.
Io ti dirò la verità: prevedo un anno ancora peggiore, quando assisteremo alla peggiore campagna elettorale di sempre, con odi antichi e nuovi, proclami monnezza a tutta birra, promesse peggiori delle peggiori bufale, e paroloni tirati fuori davecchi discorsi del periodo presunto d'oro della nostra storia, mentre il nostro amatissimo presidente ci ammorberà l'aria che respiriamo con frasette mandate a memoria, come esser coesi, e momento più alto della Democrazia, salire sull'antenna televisiva sopra il tetto.
Quando poi tirate le somme vedranno che questa nostra Italia risulterà ingovernabile, faranno il più disgustoso inciucio della nostra storia antica e recente.
Umetteranno le labbra, aggiungeranno pomate al burro de L'ultimo tango a Parigi e se lo faranno appizzare vicendevolmente, d'accordo nel penetrarci il posteriore tutti quanti. E poiché il popol nostro è famoso per il suo masochismo noi rimarremo fregati per tutta la legislatura.
Tanti auguri Daniele, per te e la tua famiglia e per le tue opere future.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Speriamo in un anno di grandi cambiamenti in positivo.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO contraccambio di cuore I tuoi auguri ed ahimè non posso che concordare sulle tue previsioni sperando che non su avverino.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALLIGATORE siempre!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE Voglio sperare anche io ci provo. Auguri anche a te

Mirtillo14 ha detto...

E' proprio così, come lo ha scritto tu, che finisce questo anno: con tanti problemi irrisolti
e difficili da risolvere. Speriamo in un 2018 migliore ma sarà dura !!!
Buon anno e grazie per gli auguri.

Patricia Moll ha detto...

Morto un papa se ne fa un altro ma ll'omelia è sempre uguale. Se non peggio!
Complimenti Daniele e infiniti auguri di buon anno nuovo!

Francesca A. Vanni ha detto...

Carrellata di fine anno... ognuno si impegnerà come potrà o vorrà farlo, ma è ora che buona parte del mondo capisca che per salvarsi deve fare anche lei qualcosa.
Un abbraccio e buon 2018!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO sarebbe già un successo se on questo 2018 si iiniziassero a mettere i primi mattoni per un futuro migliore

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA Grazie per i complimenti mi emozionano sempre tantissimo. Il problema sta proprio nell'essere noi tutti a spingere per una nuova omelia.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA e MIRTILLO perdonatemi ovviamente auguro a tutte voi un 2018 sereni e sfavillante

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA concordo con te e sta proprio lì la difficoltà perché molta gente di impegnarsi in prima persona non ne vuole sapere. Un abbraccio e felice anno nuovo Franny.

Patricia Moll ha detto...

VEro, DAniele. E' riuscire a farsi sentire che è difficile. Però... bisogna provare

Ofelia Deville ha detto...

Alla fine dei conti il risultato è sempre lo stesso, per un passo in avanti se ne fanno cento indietro, per ogni individuo dotato di coscienza sociale ne nascono tremila pronti a distruggere il mondo. Che fare allora? Non mollare mai, continuare a lottare e crederci.
Che questo nuovo anno che si presenta a noi come un bimbo ci dia la carica per far sentire la nostra voce ancora più forte!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER OFELIA faccio mio il tuo augurio. Buon anno

Santa S ha detto...

Auguri Daniele, tanti. Un balsamo per i tuoi piedi stanchi e si riparte, ancora resilienza!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SANTA auguri di cuore anche a te. Ok resilienza, anche per te.

Sergente Elias ha detto...

Anche a te tanti auguri per un sereno 2018 e... arrivederci sul mio nuovo blog raggiungible attraverso il mio profilo. A presto. Sergente Elias

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SERGENTE ELIAS: grazie di cuore! Contraccamabio. Vado a cercare il tuo nuovo blog.