lunedì 27 novembre 2017

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Ieri, Oggi, Domani, Italiani Sempre Berlusconiani?

Berlusconi da Fazio dice molte cose ma due su tutte:

1) Lui afferma che è il presente (e si candida anche per essere il futuro di questo Paese) dopo essere stato il Passato.

2) "Mr. Presente" ha detto che se Strasburgo non facesse "giustizia" permettendogli di candidare se stesso come Presidente del Consiglio, vedrebbe bene il Generale Gallitelli "uno dei migliori vertici del corpo dei carabinieri" ha detto Berlusconi e "un nome che fa da "esempio" all'identikit che sta cercando: "Qualcuno che nel mondo del lavoro, dell'impresa, del terzo settore possa essere visto positivamente per i traguardi raggiunti".

Ora, io ho cercato in rete, ammetto non per ore, ma guardando anche qui mi pare che Gallitelli abbia avuto tanti incarichi non però legati al terzo settore ma esclusivamente alla sua divisa fatta salva la carica per l'ufficio antidoping del CONI che non mi sembra in realtà essere terzo settore in senso stretto. Questo sempre che non ci sia un omonimo anche lui Generale dei Carabinieri che però abbia fatto parte di alcune ONG, cosa di cui dubito fortemente lol.

E gli Italiani? Saranno anche loro di nuovo come ieri, alcuni anche oggi, domani Berlusconiani?

32 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

In politica gira gira vedo sempre le stesse persone.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: è anche colpa nostra che ci rassegniamo a votarle quando si ripresentano con un make up scadente volendoci far credere che loro sono il nuovo e la panacea di tutti i mali.

fperale ha detto...

Fa specie vedere che la sinistra non riesce a mettersi d'accordo fra tutti i millemila partitini, mentre a destra c'è un'alleanza fra Lega Forza Italia e Fratelli d'Italia che sono diversissimi fra loro

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FPERALE: Credo che a sinistra sia Renzi ed anche il suo operato il pomo della discordia, dall'altra parte pur di riprendersi il potere sanno sempre fare quadrato quando serve.

fperale ha detto...

Il problema è che per non avere Renzi, con tutti i motivi che possono avere, si troveranno al governo Berlusconi..

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FPERALE: onestamente difficile scegliere tra uno e l'altro il peggiore.

MikiMoz ha detto...

E, stavolta mi sa che è meglio essere berlusconiani se le alternative sono una sinistra assente e un pericoloso movimento popolare XD
Ho sentito anche io ieri del carabiniere, ma ammetto di non conoscerlo.
In ogni caso, mi duole dirlo, ma davvero Silvio mi pare il meno peggio. Pensa quanto siamo messi male.

Moz-

iacoponivincenzo ha detto...

Non so cosa dire ma soprattutto non so chi votare.So però benissimo chi NON votare: Renzi e la sua banda, un'accozzaglia di incapaci e di disonesti che accusano tutti gli altri di incapacità e di disonestà. Mai vista tanta spudorata faccia come il culo quanto la loro nessuno/a escluso/a.
Se vuoi confrontare ciò che dicono registra le loro dichiarazioni che fanno a migliaia a tutti i telegiornali e le rubriche TV dell'intera rete nazionale e di Mediaset. Metti tutte queste dichiarazioni a confronto e troverai le stesse parole, le stesse argomentazioni, le stesse pause teatrali, gli stessi identici concetti. Questo è impossibile tra persone lontano mille miglia per cultura e tradizioni. Vuol dire che il grande cazzaro fa circolare veline, che vengono mandate a memoria e sciorinate al pubblico beota e cretino.
La legge elettorale ha esattamente questa funzione antidemocratica: io solo, il capo indiscusso posso metterti in lista e farti votare e lo farò se tu mi lecchi i piedi, altrimenti in lista non ti ci metto.
Fantastico no? Viva la libertà di pensiero e di parola in questa liberissima Italiuzza nostra.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ; non sono per una volta d'accordo con te su Berlusconi ma cmq io non credo sceglierò nessuno molto probabilmente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: Renzi ha fatto quello che avrebbe anche voluto Berlusconi ma che non era stato in grado di fare. A momenti uccide anche la nostra Costituzione ma per fortuna in quel caso NOI siamo stati capaci di dire NO. La legge elettorale è un abominio scandaloso e come dicevo a Moz non so proprio se questa volta andrò a votare, Ma è presto ancora per parlarne, i tempi del voto sono ancora lontani.

Carmine Volpe ha detto...

Spero di no ma temo di si e mai come questa volta la cosa mi preoccupa di più

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE: sono preoccupato anch'io.

MikiMoz ha detto...

Bisogna cercare tra i partiti minori, col rischio di disperdere voti...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: e con l'ulteriore rischio che poi questi pur di sopravvivere entrati magari con un solo seggio in Parlamento, si alleino ai partiti più grandi che noi invece non volevamo.

Francesca A. Vanni ha detto...

Speriamo di no, altrimenti significa che chi negli anni 90 votò Berlusconi non ha proprio capito niente!
Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: mi unisco fortemente alla tua speranza ma l'aria che tira non sembra promettere nulla di buono.

iacoponivincenzo ha detto...

Vorrei, se posso, rispondere a pferale.
La sinistra è sempre stata divisa, basta pensare al 1921 alla fuoruscita dal partito di quelli che avrebbero dato vita al PCI. Adesso c'è un minimo comun denominatore: l'odio per Renzi, che non fa nulla per migliorare la sua situazione ma la peggiora. Dovrebbe abbandonare la politica de FACTO non a chiacchiere, ma lui è solo quelle che sa fare e porterà i resti del PD allo sfascio. Solo quei quattro gatti della Leopolda lo applaudono ed i suoi fedelissimi, che però si assottigliano sempre di più. È troppo stupido per vedere oltre la punta del suo naso.
Le destre, o il centrodestra se preferite, sono capaci di riunificarsi SEMPRE quando arrivano le elezioni, sotto il manto di Silvio Berlusconi, che ancora riesce ad unire tutti e ad ottenere il voto degli italiani. Vedrete che riuscirà a portare al voto almeno un 10 o 15% di coloro che non votano più da anni e saranno tutti voti suoi.Anzi sono pronto a scommettere che riporterà a casa anche qualcosa dei votanti dei 5 stelle, passati a Di Maio per assenza di competitori credibili destra.
Stiamo attenti che il vecchio fabulatore è ancora in grado di vicerle elezioni, mentre Renzi sa solamente perderle. Dopo il famigerato 40% delle europee, il primo voto vedi caso dell'era Renzi, appena si è rivelato per quel pallone gonfiato che è non ha più vinto una votazione che è una, ripetendo il 40% al referendum mentre i suoi avversari facevano con tranquillità il 60%.
Ma lui insiste e resta ed il suo partito si sbriciola definitivamente. Un peccato, perché ci sarebbe bisogno di una sinistra forte e capace. Tolti i tre anni di Prodi non vedo nulla.

Carlo Calati ha detto...

Pare che anche il generale Gallitelli abbia fatto una ricerca identica alla tua perché non si capacitava come Berlusconi dopo otto anni che non lo sentiva lo avesse nominato presidente del consiglio in pectore. Gli era venuto il dubbio di aver combinato qualcosa di grandioso di cui al momento non si ricordava. Ma anche la sua ricerca non ha dato i risultati sperati
:)
massimolegnani

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARLO: ah ah commento strepitoso sono piegato in due dalle risate!

Patricia Moll ha detto...

Temo di sì! In genere gli italiani non imparano e se imparano scordano facilmente

franco battaglia ha detto...

Ho il vago sospetto che questo sistema elettorale, che non permette di governare senza una coalizione che superi il 40%, stia partorendo strane alleanze che dopo il voto verranno alla luce. Tra le più papabili: 1) cinque stelle con uno dei quei gruppetti sinistroidi fuoriusciti. 2) Berlusconi con Renzi. Guardate voi se non c'ho azzeccato.
E gli unici a prendersela in quel posto, saremo noi italiani.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO: i cinquestelle proporranno secondo me un programma e cercheranno chi ci sta con appoggio esterno, non si possono permettere di tradire anche il principio "sempre da soli". Sulle altre alleanze quella tra Berlusconi e Renzi la vedo possibilissima così come quella del PD con tutti questi cespugli che ora vogliono fare corsa a sé ma poi ad elezioni avvenute faranno cinicamente due conti...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: hai pienamente centrato quello che è anche il mio forte timore.

Gianna Bonacorsi ha detto...

Confesso che sto diventando maldestra nel tentativo di capire gli schemi, i metodi e le strategie più o meno visibili che guidano i manovratori, registi e sceneggiatori del teatrino politico italiano, a volte cabaret a volte pantomima ma sempre più spesso, più che commedia, teatro tragico. Io mi astengo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GIANNA: capirli poi non è così complicato usano vari stratagemmi sempre però riconducibili a panzane che possono prendere alla pancia per ottenere voti. io mi asterrò pure ma dal votare, molto probabilmente.

cristiana2011 ha detto...

Un incubo che possa tornare che ci ha screditati agli occhi del mondo intero
La combriccola di centrodestra - così si dicono loro- ma secondo me sono di destra estrema mah, mi sembra impossibile che un cog...come Salvini possa solo lontanamente governare l'Italia, però sappiamo che la destra si è imposta in parecchi Stati. Sono i cicli della storia e mi viene da piangere solo a pensarci.
Restano i grillini parlanti e mai li voterei, ma mi sa che hanno ottime chances.
Sempre stata di sinistra , ma non certo per questa sinistra inesistente o centro sinistra.
Mi sa che gli italiani dovranno arrangiarsi senza il mio voto.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: sono anch'io propenso al momento a non votare, vedremo cosa succederà da ora al momento fatidico...

Maria D'Asaro ha detto...

Sono così sfiduciata da affermare che erano migliori i democristiani ... Per la prima volta in vita mia sono tentata di non andare a votare.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: capisco bene il tuo stato d'animo e non è escluso che anch'io segua la tua tentazione.

marcaval ha detto...

C'era Andreotti e non mi piaceva ... Berlusconi lo ha fatto rimpiangere, ma non mi piaceva ... Renzi ha fatto rimpiangere quest'ultimo, ma non mi piaceva ... e adesso? :-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: tremo all'idea anche soltanto di dover abbozzare una risposta :-)))

marcaval ha detto...

anch'io ! :-)