mercoledì 11 ottobre 2017

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Nauseanti Record Italici

Mentre tutti seguivano il Rosatellum, al Senato si votava ieri una legge molto importante ossia la legge con quei due artt. liberticidi sulla rete di cui ho parlato in questo post venerdì scorso.

 GOOD NEWS: il ddl tornerà alla Camera, quindi per ora sembra ci si sia salvati, ma tornando alla Camera sarà necessario che alcune forze politiche sappiano e vogliano mettere mano anche a qui due artt. liberticidi, e l'opinione pubblica faccia sentire forte la sua voce, altrimenti tutto sarà stato inutile (art. 2 ed art. 24, quest'ultimo approvato nonostante un accorato e puntuale intervento di Fabrizio Bocchino di SEL che ne ha mostrato l'illiberalità ed illegittiimità dello stesso).

In attesa degli ulteriori sviluppi io vi lascio con un triste rapporto di Terre des Hommes relativo alla violenza sui minori nel nostro Paese nel 2016

Dal rapporto si evince che " In Italia, ogni anno, quasi mille bambini sono vittime di abusi sessuali: circa due al giorno. Ma nel 2016 si è registrato un vero record: sono stati 5.383 i minori vittima di violenza, non solo sessuale; si tratta di circa 15 bambini ogni giorno. In sei casi su dieci si tratta di bambine. Un dato che segna un preoccupante +6% rispetto all'anno precedente.

L'allarme sul fenomeno viene dagli ultimi dati Interforze del 2016, elaborati nel Dossier della campagna Indifesa di Terre des Hommes (6/a edizione), sulla condizione delle bambine e ragazze nel mondo".

 Una realtà grave e scandalosa su cui non dobbiamo chiudere gli occhi ed anzi dobbiamo essere attenti e determinati anche nel richiedere prevenzione e punibilità esemplari per fermare queste bestie.

26 commenti:

Sari ha detto...

Donne, bambini, disabili, malati, vecchi... e la qualità dei servizi... e l'aggressività di alcune sentenze... tutto questo fa pensare a un paese incivile, più vicino a quel terzo mondo che tanto disprezziamo che a quello colto ed evoluto a cui crediamo di appartenere.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI; condivido la tua amara disamina.

MikiMoz ha detto...

Veramente, sono dati che fanno rabbrividire...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: annichiliscono e ti lasciano attonito e sgomento.

iacoponivincenzo ha detto...

il ddl torna alla Camera e sarà vieppiù storpiato e peggiorato ai nostri danni. Con la legislatura in scadenza questi pecorai cercano di propinarci tutte le leggi più liberticide che possono. È una miserabile agonia di un governo illegittimo che nessuno ha votato e che un 60% ha sonoramente bocciato al referendum anticostituzionale. E pensare che il gran cazzaro cerca disperatamente di creare alleanze per tornre LUI a Palazzo Chigi.
Cercasi cecchino.
Secondo argomento. Terrificante. Il latin lover nostrano va a strappare mutandine infantili.
Ce lo dovevamo immaginare che con l'emancipazione femminile avremmo avuto un'intera popolazione maschile -si fa per dire, diciamo piuttosto di esseri in grado di produrre testosterone- che si sarebbe sentita abattuta fuori dalle sacre stanze. Ma questo è stato solo il sale sul minestrone: le ragioni profonde della pedofilia vanno ricercate in un complesso di forze scatenanti che si possono riassumere nell'espressione "malattia profonda del sistema mentale", una serie di manco e di debolezze anche intellettuali che nulla hanno a che vedere con il mondo antico greco-latino, dove la figura del fanciullo-amante. il cinedo, era un vezzo come "la favorita" per i re francesi. I nostri omuncoli prediligono le femminucce implumi ed i ragazzini mocciosi.
Un'aberrazione da cui non sappiamo -o non vogliamo?- difenderci.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: sul ddl sta anche all'opinione pubblica alzare la voce e dare eco alla notizia legata a quei due articoli.

Sul secondo argomento, io non riesco a concepire che neanche si sfiorii un bambino. Pedofilo malato? Mah non so ma se la scienza medica mi dimostra che è così allora curiamolo forzatamente. Qui siamo al paradosso che se uno vuole morire perché stanco della vita o perché ha una malattia incurabile gli fanno il TSO se lo beccano in tempo, mentre ai pedofili, carcere a parte, quando poi lo fanno davvero, invece niente. Se è una malattia, vanno curati obbligatoriamente ma io resto dell'idea che la cosa migliore sia la detenzione per il reato commesso ovviamente, e pene severissime e castrazione chimica se esiste il rischio di una reiterazione del reato.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Sono dati che mi rattristano e mettono i brividi.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: la penso come te.

Mariella ha detto...

Io rabbrividisco.
Sono indignata per il "bavaglio" e smarrita e sconvolta per l'impunità che si consente a questi "mostri".

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: condivido la tua indignazione ed il tuo senso di orrore per l'altra questione

ReAnto R ha detto...

La rete non è quella di Facebook ormai il casellario giudiziale momdiale, neanche Twitter, Istantgram o tutte quelle stronzate lì ....la rete è altro . Manteniamo vivi i nostri blog ..anche con post assurdi o che ....e per quello che succede nel mondo ...è disarmante ...e lo schifo è che non esiste una giustizia ....è un mondo dove tutto e a metà :(

https://youtu.be/qK0SJEr2OA0

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RE ANTO R: manteniamo vivi i nostri blog e quelli degli altri affinché le nostre parole arrivino e non muoiano nel nulla e nel silenzio.

Sergente Elias ha detto...

Si occupano della legge elettorale in modo improprio perché cercano il sistemamigliore per conquistare il potere. Poco gliene frega di rappresentatività e governabilità. Men che meno gli importa delle violenze nei confronti dei minori e dei più deboli. Sono indignato e disgustato sempre più dai politici nostrani. Giusto allora denunciare le loro malefatte. mancavo da diversi mesi... ma finalmente son riuscito a tornare. Se passi dalle mie parti troverai il blog cambiato nella grafica e... nel nome. Un salutone a te.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SERGENTE ELIAS: in primis bentornato! Sul tuo commento non si può non essere d'accordo con te soprattutto sugli scoppi abbietti che muovono il loro operato per cambiare la legge elettorale. Sull'altro tema tanto ci sarebbe da dire e da fare, ma regna anche in quel caso un vero e proprio disinteresse.

Regina 'Irene Z.' ha detto...

è vergognoso, mi si chiude lo stomaco dall'indignazione e dallo sgomento. E penso che anche io ho due bimbi piccoli, un maschietto ed una femminuccia... In che mondo cresciamo i nostri figli! Che schifo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REGINA: concordo con te, è un mondo schifoso.

Francesca A. Vanni ha detto...

Sai che mi fa venire in mente? Quando frequentavo le superiori e un vecchio porco (scusa, ma non c'è altro modo di chiamarlo) mi molestò alla fermata del bus. Ci credi che denunciato il fatto guardavano male me, come se fossi io ad aver sbagliato?
Ecco, questa è l'Italia che descrivi in questo post, uno schifo incivile.
Un abbraccio!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: sembra proprio che poco o nulla sia cambiato da allora, almeno nel costume e negli atteggiamenti della gente. E' disgustoso.

Contraccambio l'abbraccio.

Patricia Moll ha detto...

*È una cosa oscena. Chi tocca i bambini merita le peggiori condanne.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: concordo.

marcaval ha detto...

Grazie per la segnalazione sulla legge liberticida!
La violenza sui minori sembra non iteressare l'opinione pubblica eppure l'anno scorso c'è un altro dato clamoroso da segnalare: la quantità enorme di minori migranti arrivati in Italia e scomparsi!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: hai ragione ne ho sentito parlare anch'io. è una notizia terribile e che passa anch'essa troppo sotto un torbido silenzio.

Ariano Geta ha detto...

Siamo un paese dove abbiamo avuto "graaaandi" politici e ideologici che considerano le malefatte come il prodotto della "società", assolvendo pertanto i singoli esecutori da ogni colpa. C'è perfino chi vorrebbe abolire il carcere... Che speranze abbiamo? Questo paese è il paradiso dei disgraziati e dei farabutti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: è un Paese allo sbando totale oramai.

Rosanna Gazzaniga ha detto...

Profonda, profetica e sconfortante realtà in una bella poesia, complimenti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ROSANNA; iimmagino alludi al post "Il Digestivo". Grazie di cuore per le tue parole