sabato 24 dicembre 2016

L'Angolo Del Rockpoeta® :"OVERFLOW" (I miei auguri)

OVERFLOW

Buon Natale da Aleppo
Terrore ed isolamento
Macerie sul nulla.

Destrutturazione della verità
Assemblaggio affastellato
Di overflow da informazione mainstream
A cui credete
A cui abboccate.

Stanchezza mediatica
Forse semplicemente 
Non ascoltate
Orecchie tappate
Occhi chiusi
News-resistent.

E come serrande abbassate sulla vita
Ci rifugiamo
Dentro ingannevoli cave abbandonate
Nella patetica speranza 
Di non essere toccati dal mondo.

Ma è pura illusione
Se puoi sfuggire le notizie
Non puoi scappare dalla vita.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-------------------------------------------------------------------------------------------------
PS: Nella speranza di cambiamenti veri, importanti e di pace Buon Natale a tutti e Felice 2017.

mercoledì 21 dicembre 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: Scudo D'Infamia

Approvato lo scudo salva-banche. Alla fine se non pagano i correntisti (ossia cmq sempre inerti cittadini) paga la comunità intera ossia tutti noi.


SCUDO D'INFAMIA

Scudo d'infamia
Salva banchieri corrotti
Ricicla denaro sporco
Macchiato del sangue di innocenti risparmiatori.

Sacerdoti del denaro
Divinità dell'etereo
Vomitano false promesse
Rivalutano carta straccia
E promettono altre bugie.

Scudo d'infamia
Salva banchieri corrotti
E come un compattatore impazzito
Schiaccia povera gente incolpevole
Ridicolizzando la giustizia.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA® 
---------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 12 dicembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: I Nomi del Nuovo (Si Fa Per Dire) Esecutivo

Perché non sto scrivendo fiumi di parole sul nuovo nascente esecutivo? Forse perché ancora una volta, contro ogni volontà popolare, fanno come vogliono loro. Eh sì perché, totoministri a parte - ma ne rimarranno molti del governo appena caduto - la maggioranza del neonato esecutivo sarà la stessa (Verdiniani compresi) di quella che l'ha preceduto. Si accomodino pure, poi intanto entro un annetto penso che il popolo presenterà loro il conto.

BREAKING NEWS: ecco la lista dei ministri, come volevasi dimostrare. La Boschi sottosegretario. Nessuna poltrona ai Verdiniani che per ora giurano che non voteranno la fiducia in Parlamento.

Interno: Minniti
Esteri: Alfano
Economia: Padoan
Giustizia: Orlando
Difesa: Pinotti
Ambiente: Galletti
Sviluppo Economico: Calenda
Sanità: Lorenzin
Scuola: Fedeli
Rapporti col Parlamento: Finocchiaro
Lavoro: Poletti
Pubblica Amministrazione: Madia
Trasporti: Delrio
Agricoltura: Martina
Cultura: Franceschini
Affari Regionali: Costa
Coesione: De Vincentis
Sport: Lotti
Sottosegretario Presidenza del Consiglio: Boschi
---------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi SU OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 5 dicembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Referendum, El Dia Despues

Perbacco! Scorro i post a ritroso e vedo che tranne forse in uno en passant non ho scritto molto sul Referendum appena vinto (ops così se non l'avevate ancora capito o non mi conoscete bene ora sapete come ho votato :-)!)

In realtà il mio parere credo fosse abbastanza chiaro per chi ancora mi segue ed inoltre su quel demoniaco di facebook qualcosina in più avevo scritto.  In realtà, bastava avere buon senso e voglia di non precipitare in un baratro autoritario per capire cosa votare. E le ragioni del NO erano anche nel merito della stessa riforma, piuttosto ben espresse da alcuni giornalisti e da molte aree politiche, cinquestelle in primis.

Ora, Renzi si è dimesso attraverso l'ennesimo e piacevolmente sperato colpo di teatro, così ben preparato da non riuscire a togliermi dalla testa che era stato già pianificato avendo contezza dell'esito, forse, attraverso i sondaggi commissionati da tutti i partiti anche nei giorni che precedevano il voto.

Oggi è  un nuovo giorno, un giorno importante perché tutti voi, tutti noi, abbiamo salvato la NOSTRA COSTITUZIONE!

E da oggi si torna in trincea contro questa casta, ma avendo maggiore consapevolezza della nostra forza come popolo e con rinvigorito entusiasmo.

PS: Perdonate lo spagnolo nel titolo ma per uno cresciuto anche ad Inti-Illimani, questa è la lingua della rivoluzione.
------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

sabato 3 dicembre 2016

GIORNATA MONDIALE DELLA DISABILITA'

Sento molto questa giornata, E' difficile ogni anno trovare qualcosa di non banale da scrivere. Vi chiedo solo di chiudere gli occhi ed immaginare i disagi di chi è disabile e soffre. Dalle barriere architettoniche, alla discriminazione (episodi di bullismo compresi), fino al più comune e banale disinteresse. Ecco io non mi dimentico di loro, e non solo oggi.

Vi lascio con questo video di questa mia poesia che parla dell'annoso problema delle barriere architettoniche.

mercoledì 30 novembre 2016

L'Angolo del Rockpoeta® : Lotta (Alla Malattia) Ma Non Discriminazione

Il 1° dicembre è come oramai sempre da anni la giornata mondiale contro l'AIDS. Ed è di questi giorni la notizia che nell'UE una persona su 7 non sa neanche di essere stata infettata. Questa ragione è figlia di due errate convinzioni:

1) La prima che dopo anni di prevenzione e profilassi adeguate anche grazie ad un tam tam mediatico importante, la malattia fosse scomparsa dal mondo occidentale. Niente di più falso, la si può prevenire ma non certo abbandonando la profilassi necessaria altrimenti si ripresenterebbe ed infatti è ritornata più aggressiva che mai a svilupparsi da noi.

2) La bigotta morale cattolica che ha sempre discriminato i malati di AIDS. Questo non aiutò all'inizio il diffondersi di parole giuste per la prevenzione e non aiuta ora nel silenzio più totale a riparlarne.  E questo post è anche per ricordare che si deve lottare contro questa malattia ma senza discriminarne coloro che ne sono affetti.

Vi lascio con questa mia vecchia poesia che postai qui ben 10 anni fa ma attuale ancora oggi.

FRASEGGIO MORENTE

Salve a tutti
Hello Folks
Sono l’appestato di questo millennio.

Sono un paradosso esistenziale
Economicamente poverissimo
Ma necessitante 
Di cure…..“da ricchi”

Sono un “Aidsato”
Fresco neologismo 
Di disgustosa efficacia
Per indicare quelli come me.

Ma la sapete la novità?
Anche qui abbiamo malati di Serie “A”
Che meritano più compassione
E più attenzione
Ed altri che… .se lo sono meritato!

Bambini,
Frutti del peccato per la Nobile Chiesa
Innocenti nati dentro una pancia morta
Venuti alla luce con difficoltà estrema
A causa di una scarsa visibilità
dovuta ai fumi dell’alcol 
ed all’offuscamento dell’eroina.

Ma sono lo stesso colpevoli.

E poi ci siamo noi

1985, i miei primi 15 anni
ancora si sa poco o nulla 
di questo flagello.

Una cosa però io la so. Amo i ragazzi.

Stessa età,
stesso desiderio e curiosità 
di voi eterosessuali.

Di te, 
giovane ragazza inquieta
E di te
Allupato quindicenne
che scopri i primi brividi
dell’innamoramento.

Ma di altro non si sapeva 
Io non lo sapevo.

Tutto splendido.

Per anni la mia vita continua
Normale
Storie ordinarie
Come tutti.

Ma dieci anni dopo 
La svolta

Sento le mie forze 
Cedere sempre più frequentemente
Mi controllo.

E la Realtà non mi lascia più scampo.
Le analisi parlano chiaro.

È conclamato
Più niente da fare
Solo cercare di limitare 
I danni 
E le sofferenze

Ma i soldi mancano.

E manca
Soprattutto
L’appoggio ed il sostegno umano
Della gente.

Di tutti
Anche dei miei…. “simili”

Pochi accanto a me
Non la mia famiglia
Solo un paio di amici veri.

2005: 35 anni
e dimostrarne 80.

Avere 35 anni
Senza più la forza
Di urlare la mia rabbia
Il mio dolore
La mia paura di morire.

E
Anche se mi sto sdraiando
Qui
Per terra
Non sono per niente stanco
Non sono per niente stanco
Per… niente… stanco…

Ho solo freddo 
Tanto freddo
F r e d d o...

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA® 
--------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 24 novembre 2016

STOP VIOLENCE AGAINST WOMEN

Giornata contro la violenza sulle donne: lo so, si rischia di ripetere le stesse cose ogni volta, ma il dramma che deve far riflettere è proprio quello, ossia che ogni anno, sia pure magari a volte con qualche leggero positivo miglioramento, si denunciano sempre gli stessi problemi. Questo perché poco o nulla ancora si fa per cambiare la testa di noi uomini.

venerdì 18 novembre 2016

OPINONE DEL ROCKPOETA®: Tassazione Post Mortem

De Luca è un femminicida: prima vuole morta Rosy Bindi e poi per ragioni venali, la Costituzione Italiana, donna bellissima e speciale che protegge il nostro vituperato Paese da invertebrati maiali che lo vogliono divorare come un cancro.

Ovviamente questa affermazione di De Luca (alludo a quella sulla Bindi) è da condannare, ma parlando di uccisioni e quindi di morte non posso non collegarmi ad una proposta del Governo, proprio sulla morte, che trovo disgustosa.

Se questa proposta passasse,  come viene ben spiegato nell'articolo qui linkato, ad ogni funerale di un nostro caro, oltre a scomparire l'esenzione IVA, ci sarebbero da pagare 30 euro in più "per ogni funerale celebrato e per ogni operazione cimiteriale a pagamento che verrà utilizzato per coprire gli oneri per la vigilanza e il controllo delle norme per le attività funebri nel territorio comunale."

Inoltre questa vera e propria, come già è stata soprannominata, "tassa sulla morte", prevede, come viene sempre spiegato nel succitato articolo, "il superamento dell'attuale esenzione fiscale per alcuni servizi, ad esempio le spese funebri, e il loro assoggettamento all'Iva ad aliquota ridotta del 10% e di pari passo un aumento della soglia di detrazione Irpef, compensata dalla previsione di forme assicurative specifiche riguardanti l'ambito funebre e dall'estensione della cifra detraibile sulle spese funebri per il 50%."

Che dire, ritorneremo presto alle fosse comuni per chi non avrà i soldi per poter dare degna sepoltura ai suoi cari?
-----------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

mercoledì 16 novembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Disabilità, Non Interessa A Nessuno.

E' vergognoso che il Governo se ne freghi! E' scandaloso che questo servizio non vada in onda in tv. E' assurdo che queste cose succedano in questo Paese.
Guardate il video a questo link
-------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Come Fingere La Lotta All'Evasione.

Non è così che si combattono davvero e con ferocia l'evasione ed il sommerso, sono solo palliativi che possono prendere nella rete persone anche innocenti che hanno prelevato di più in quel singolo periodo per esigenze personali.

E' vero che si dice che questi controlli scatterebbero "nel caso di prelievi troppo frequenti e sostanziali", ma sapete meglio di me che l'interpretazione delle parole e delle leggi talvolta crea equivoci (per usare un eufemismo) di rilevante portata. E come sempre, l'onere della prova è invertito ossia spetta a voi dimostrare la vostra innocenza e non al fisco la correttezza delle sue accuse.

Ora, non dico che anche queste misure non possano essere utili, ma le vedo isolate e come tali in grado solo di ingenerare equivoci e non capaci di accalappiare i veri evasori cattivino. Il vero contante nascosto non sta nei conti correnti. Se lo prelevi da lì quei soldi sono già tracciati, a prescindere per cosa li spenderai. Se hai evaso non l'hai fatto spendendoli ma nascondendo quel guadagno. E per quanto riguarda il sommerso, difficile che un singolo individuo abbia spese in nero di quell'entità e quindi è difficile che possa incorrere in tali controlli.

Quindi eccoci costretti a tenere tutto trasformando le nostre abitazioni in un archivio vivente. Ripeto, per combattere l'evasione i mezzi ci sono e sono altri. Magari non condonando di fatto chi porta i capitali all'estero per farlo rientrare affinché lasci un obolo allo Stato con tanto di pacca sulla spalla.
---------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 9 novembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : Trump Presidente

Si può dire e scrivere di tutto ma Trump è il nuovo Presidente USA. Io non ho mai nascosto che tra i due contendenti ho sempre avuto simpatia per lo sconfitto Sanders che secondo me ed anche per i sondaggi, avrebbe anche avuto molte più chance rispetto alla sua collega democratica per la vittoria finale su Trump.

Cmq prendiamo atto di un discorso di vittoria molto moderato e prendiamo anche atto per l'ennesima volta di come i sondaggi non ci abbiano preso. Questo forse accade quando i sondaggi ed i media più che analizzare e verificare il consenso cercano di incanalarlo.

Vero, c'era molta incertezza ma è anche vero che fin dall'inizio si avvertiva leggendo i dati reali che affluivano sulla CNN, come ci fosse un sostanziale rischio di una sconfitta della Clinton. E' cmq un risultato sofferto e sarà importante vedere se davvero Trump si dimostrerà un presidente di tutti e non solo un ciarlatano.

Quello che osservo è che cmq se certa politica tira la corda senza risolvere i problemi della gente, poi parlare alla testa oltre che alla pancia delle persone non diventa più possibile. E questo forse è il caso che anche la politica italiana lo capisca.
--------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

giovedì 3 novembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : Sanità Sempre Meno Pubblica (Grazie Lupi!)

Dall'inchiesta di Repubblica qui linkata: " Italiani privi di domicilio o che vivono in case occupate, figli di immigrati irregolari che frequentano le nostre scuole, lavoratori comunitari con permesso di soggiorno scaduto: circa 500mila persone non hanno una regolare iscrizione al Servizio sanitario nazionale. Tra queste una larga parte sono bambini a cui viene negato l'accesso alle cure riconosciuto dalla Costituzione e dalla convenzione Onu per i Diritti del Fanciullo."

A ciò aggiungi che se ti sfrattano e non risulti residente da nessun'altra parte, mica finisce lì: non puoi neanche avere più un medico di base. Grande idea di quel mattacchione di Lupi per combattere le occupazioni abusive.

E poi ci si domanda perché tutti affollano il pronto soccorso anche soltanto per un'influenza forte…
--------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 13 ottobre 2016

LA SCOMPARSA DI DARIO FO.

E' mancato anche Dario Fo. E' vero, mi si potrà obiettare che lui al contrario per esempio di Bowie, aveva già 90 anni. Resta il fatto di un anno orribile e funesto.

Restano anche i miei ricordi che vanno indietro fino a quando ero bambino e vedevo Fo recitare dal vivo o in televisione. Ho sempre amato quest'artista ed anche sempre ammirato e stimato l'uomo che c'era dietro.

Lo so, è un post parzialmente in controtendenza con quelli tipici di questo blog (salvo rare eccezioni) ma sentivo il bisogno di condividere con voi una perdita che chiunque ami la cultura e la sensibilità in generale nonché l'arguta intelligenza di Dario Fo, non può non aver avvertito oggi.
--------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 6 ottobre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Il Santoro Che Fu

Non ho mai amato particolarmente Santoro. Per quanto fosse combattivo, ho sempre avuto la sensazione netta che strizzasse l'occhio ad eventi che gli sapessero portare audience e che non fosse sempre obiettivo nei suoi giudizi.

Detto questo non ho mai trovato Santoro soporifero.  Fino a ieri sera…

Santoro fa un programma all'acqua di rosa, quasi fuori dalla realtà. Denuncia la vita da vip e di chi spera di vivere come loro ma racconta cose già viste e sentite. Niente denuncia sociale o politica.

Insomma un Santoro che se prima era furbo ma almeno sul pezzo ora si è tristemente imborghesito.

Inutile e stucchevole anche la parte con i due Sindaci di Napoli e Milano. Quanto all'intervista a Zanardi, per quanto sia emotivamente coinvolgente la persona,  è stata a mio avviso l'ulteriore conferma dell'orientamento buonista e soporifero che Santoro ha dato al suo programma.

 Insomma, pur di tornare alla Rai il buon Michele rinuncia a Travaglio nonché a fare informazione sui temi che scottano. E così facendo abdica anche dal suo ultimo brandello di dignità.
--------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 4 ottobre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: C'era Una Volta La Rete...

C'era una volta LA RETE. Quella genuina, ancora quasi inesplorata. Un luogo dove il mainstream non era di casa e dove chi si collegava non cercava presunti "Opinionisti VIP" (anche perché non occupavano ancora la rete) ma persone che avessero sinceri e differenti punti di vista, coi quali comunicare, dialogare, controbattere. Ecco quindi i blog.

Poi Internet cresce ed arrivano i social che diventano per certi aspetti, il male della rete. In realtà la colpa non è solo dei social ma anche di chi li usa e di come vengono utilizzati. Da quel momento, complice un imbarbarimento socio-culturale ed il dilagare di una superficialità terrificante, tutti si sentono VIP e tutti vogliono sentirsi "importanti". Ecco che nascono i "like" su ogni cosa: dalla foto nella quale ci si lava i denti, al drink con amici o amiche, a saluti di ogni tipo a qualunque ora del giorno e della notte.

A tutto questo si affianca l'avvento dei VIP di giornali e TV e scrittori "tuttologi" i quali invadono la rete e dai quali si va a commentare in decine di migliaia solo con l'illusorio scopo di essere notati, credendo di poter avere quell'attimo di notorietà attraverso anche un "like" casuale del titolare di quell'account.

Quanto sopra enunciato, oltre alla sintesi estrema e banale di Twitter o alla morte della parola come nel caso di Instagram, porta all'affermazione di tre pressoché maggioritarie categorie del web:

1) La prima fatta di gente superficiale che mette solo fotine e fa solo (e sottolineo SOLO) stupidi giochini virtuali.

2) La seconda fatta di provocatori e/o troll che vengono a commentare post di un certo spessore ma solo per provocare ed insultare.

3) La terza è fatta da chi non la pensa come te ma o per paura di rappresaglie nei commenti da parte di chiunque o forse per una forma oramai radicata di integralismo del suo pensiero, non ti commenta più e vuole solo scrivere per i suoi accoliti (pochi o tanti che siano) e ricevere da questi parole di approvazione ed ammirazione sperticata.

E poi ci sono quei pochi che invece cercano di comunicare e denunciare fatti e situazioni esprimendo un pensiero libero e non facilmente omologabile né tantomeno riassumibile in soli 140 caratteri. Sono così pochi che si sta valutando di fare una petizione on line per chiedere al WWF di inserirli come specie in via d'estinzione e come tale da proteggere.
Ecco perché questo post troverà pochi lettori, ma è proprio su un post come questo che sarebbe carino e divertente vedere quanti si "impegneranno" in un commento per vedere se detto articolo l'hanno letto sul serio, esprimendo un parere di senso compiuto avvalendosi della parola oltre che di emoticons.
------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 28 settembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: "La Lorenzin Colpisce Ancora"

Quando si parla di futuro, si associa questo concetto all'immagine fisica dell'andare avanti, di progredire e non di arretrare e rivivere il passato: uomini che avanzano, non gamberi che indietreggiano.

Invece, osservando il presente, non posso fare a meno di notare che stiamo tornando al passato e che si stanno rispolverando i fasti del Medioevo. 

E non parlo delle guerre, perché quelle sono sempre una costante della Storia dell'uomo, anche se in questo periodo, sembra di essere davvero seduti su una polveriera, molto più che in un recente passato. Alludo invece a certi comportamenti ed a certe decisioni, che sembrerebbero anacronistiche se non fossero reali. E riguardano proprio ed anche l'Italia.

Dopo il tanto bistrattato ed assurdo Fertility Day di cui tanto anche sui social si è scritto, ora la Lorenzin esce (o almeno così viene umano interpretare la notizia) con una decisione che sembra proprio volersi abbattere sugli anticoncezionali: infatti gli anticoncezionali orali (la pillola per intenderci) sono oramai (almeno alcuni di essi) passati dalla FASCIA A (ossia a carico del SSN) ad essere invece a carico delle donne che li acquistano. Lo so, potrebbe essere un caso o cmq potrebbero esserci ragioni anche di carattere "tecnico - burocratico" ma nulla mi toglie dalla testa che cmq in Italia, la politica contraccettiva sia malvista, così come poi esistono i medici obiettori per la RU486 e quelli antiabortisti.

Insomma, ad ogni stadio della vicenda, sembra esserci chi vuole a tutti i costi che la donna abbia un figlio e se lo tenga anche se non vuole. Di fatto la Lorenzin non si è resa conto che il Fertility Day esiste già. O meglio più che Fertility Day lo potremmo chiamare "Spinta al Pregnant Day", in quanto esiste tutto un "movimento" stile "Tea Party" che punta a non rispettare le esigenze e la volontà delle donne.
------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

domenica 11 settembre 2016

15 ANNI FA CAMBIAVA LA STORIA.

15 anni. Storia cambiata, sospetti su molti aspetti di quella tragedia. Io oggi voglio solo ricordare quel devastante evento con questo corto di Lelouche. Un modo dopo tanti anni di discussioni ed analisi ancora aperte e che non vanno lasciate cadere, per parlare, oggi, solo col cuore.


martedì 6 settembre 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: "Roma Caput Kaos"


E' vero, stanno mettendo in campo, anche mediaticamente, una task force di dimensioni straordinarie per mettere la Raggi in difficoltà perché guai se lei ed il movimento riuscissero a fare bene e sistemare se non tutti, molti o anche solo alcuni dei problemi che attanagliano Roma. Però sapere che la Muraro era indagata e non dirlo è stato uno scivolone della Raggi.

Potrebbe esserlo anche nell'ipotesi che tecnicamente non ci fosse ancora alcun avviso di garanzia ma si sapesse dell'inchiesta. In tal caso se lei l'ha detto al direttorio, quest'ultimo avrebbe cmq dovuto uscire alla luce del sole, dichiarare che si era a conoscenza di questa situazione ma che senza avviso di garanzia non c'era ragione per non prendere la Muraro nella squadra della Raggi..

Io invece, molto più prosaicamente, mi faccio una domanda molto più banale: Visto che si sapeva di questi rischi, non si poteva scegliere cmq qualcun altro/altra di eguale competenza per evitare questo caos?
-------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 26 agosto 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Risarcimenti Ai Privati: Lo Stato Si Defila O No?

in rete è uscita una notizia per cui i risarcimenti ai privati per calamità naturali come alluvioni e terremoti non sarebbero più possibili in base ad un decreto legge del 2012 poi pare convertito in legge.

Come prima cosa ho pensato alla solita bufala di internet però poi con una ricerca ho visto che in effetti ci sono articoli anche del Sole24ore del tempo che parlano di questo decreto legge seriamente.

Poi però continuando a cercare in rete ho trovato invece articoli dove si legge anche di recente di stanziamenti anche se solo fino all'80% del valore dell'immobile privato danneggiato o distrutto e solo se prima casa (oltre ad altri paletti) che sembrano invece smentire tale notizia risalente a 4 anni fa.

Ora, siccome la questione mi pare di fondamentale importanza, e poiché io non sono riuscito a trovare di più o cmq ad avere notizie e link che risolvessero definitivamente il problema, se qualcuno che fosse competente nel settore ed in questo ramo legislativo, passando di qui, volesse e potesse dirimere la questione, credo farebbe cosa grata non solo a me penso, ma anche a tanti utenti che si pongono questa inquietante domanda.
----------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 24 agosto 2016

TERREMOTO: NUMERI UTILI E SITI DI INFORMAZIONE

Terremoto e dolore. Silenzio e vicinanza. Vi posto anche i numerI della Protezione Civile per ogni esigenza da usare solo in caso di vera necessità: 800 840 840 E 803 555

Inoltre sempre per avere notizie andate sui siti anche della Protezione Civile, altri siti istituzionali anche locali, mezzi di informazione e su Twitter: #terremoto.

Sconvolto e vicino a tutti voi colpiti da questa immane tragedia.

Daniele Verzetti Rockpoeta®
----------------------------------------------------------------
OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 18 agosto 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: "On Earth"

ON EARTH

Fiore appassito 
Pape Satan Aleppo
Cardini di civiltà divelti
Genocidi moderni ignorati.

Ed un cupo silenzio
Avvolge anche Congo e Yemen 
Come un desolante sudario. 

And it's true
Pretty things are going to hell 
At least on earth.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-----------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 2 agosto 2016

2 AGOSTO 2016: E Sono 36 Anni Senza Giustizia.

Siamo 85 vittime che, insieme ai nostri cari, attendiamo ancora giustizia. 
Perché non c'è rispetto senza avere giustizia.

2 Agosto 1980,
La solita tragedia Italiana senza colpevoli.

martedì 19 luglio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Oggi, 24 Anni Fa...

Oggi, nel 1992, perdevamo un uomo di verità e che lottava per la giustizia: Paolo Borsellino.

venerdì 15 luglio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Mestizia

Il mondo è una polveriera. Oggi tragicamente è toccato a Nizza, luogo in cui sono stato molte volte e che conosco piuttosto bene.

Odio scatena odio, e non dobbiamo cadere in questo giochino perverso anche se capisco dirlo sia facile pensarlo davvero più difficile. Sgomento e dolore, ma avere avuto un attentato a solo alcune centinaia di km da me non mi fa cmq cambiare idea: no leggi speciali, nessuna paura, continuare a vivere nel dolore, ma non nel terrore di fare le nostre cose quotidiane.

Daniele Verzetti Rockpoeta®
---------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 14 luglio 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: "Dos Violetas"

DOS VIOLETAS

Ossa composte
Dentro scatoloni
Archiviati su infiniti scaffali
Come mobili dell'Ikea,
Ancora in attesa di riconoscimento

Un deserto immenso ed unico
Cela meraviglie della natura
E resti di atrocità passate.

Mujeres 
Buscan ojos desaparecidos
Enterrados sin alma, nombre y dignidad.

Son las Mujeres de Calama
Che nel deserto di Atacama
Ricercano brandelli di anime dei loro cari
Disperatamente 
Senza sosta
Senza arrendersi al tempo
Al sole
All'indifferenza, al dolore
Ed alla polvere.

Sono las Mujeres De Calama
Che con sguardi asciutti
Scavati dalla sabbia e dal tempo
Profondi come fosse comuni
E malinconici come un'alba senza tramonto
Non vogliono fermarsi.

Y como una luz en la oscuridad
dos Violetas sonrìen a la vida.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

(Dedicata a Violeta Berrìos ed alle donne di Calama, Chile)

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Tutti A Tirana!

Ieri sera facendo zapping sul digitale terrestre sono capitato su Agon channel, canale albanese. Di fatto, nonostante ci lavorino o ci abbiano lavorato, anche molti "scarti" del mondo dello spettacolo nostrano, è anche un mezzo per avere e vivere uno spaccato della realtà albanese, o almeno di quello che ci rappresentano.

Come un flash, mi è tornato in mente quando anni fa arrivavano molti migranti Albanesi sulle nostre coste spinti dal miraggio di una vita migliore, vita che si immaginavano e vedevano in TV guardando i canali italiani.

Ed allora ho pensato: e se oggi scattasse il meccanismo inverso? Italiani che vanno a lavorare in Albania e non solo chiamati dalle sirene di quanto vedono su Agon Channel?

Sembrava una boutade fino a quando non mi sono reso conto invece che è una realtà e che molti Italiani già vanno o si prefiggono di andare a lavorare laggiù.

Pochi anni e la situazione (se non nei numeri, a livello di trend e tendenza) si è di fatto rovesciata.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 12 luglio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Frecce E Dardi

Il 60% dei percorsi ferroviari Italiani sono a binario unico. Di quelli gestiti da FS il 55% è a binario unico anche se con FS ci sarebbe il famigerato scmt (su tutti?).

E' bene anche dire che cmq tra i pendolari, che siano pendolari FS o di enti terzi, non mi risulta (tranne forse poche realtà) che non ci siano lamentele. Per es in Liguria i pendolari sono delle belve per come le FS gestiscono le tratte che li riguardano e la Regione Liguria è furiosa con le FS anche per i tagli di tratte, (cosa che ci interessa meno qui ma su cui sarebbe cmq da aprire un dibattito perché è sintomo importante di come taglino tutto quanto possibile) nonché per tagli al personale ed anche, ripeto, per il livello dei convogli. Veri e propri carri - bestiame.

Ripeto io voglio qualche Freccia in meno e più qualità media di tutti i convogli ovunque. E non voglio fare populismo spicciolo, ma situazioni critiche ce ne sono molte. E nonostante la rete di controlli che Trenitalia sembra mettere in campo, incidenti seri capitano e sono capitati anche a loro perché tra binari unici e vetusti, tagli al personale e quant'altro, non è che la qualità del servizio sia soddisfacente (nonostante chi ci lavora si faccia in quattro spesso) salvo ripeto i casi più alti (leggasi Executive del Freccia Rossa: lì trovate anche il maggiordomo a servirvi la cena - e non sto scherzando lo so con certezza da fonte di prima mano).

Per i pendolari invece, più che frecce, ci sono dardi, dardi conficcati profondamente nella loro dignità, ed oggi anche nel loro petto.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
---------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: "Assassini!"

Scontro frontale su binario unico. 

Però si sviluppa l'alta velocità, la freccia rossa, bianca, invece di pensare prima all'ordinario, ossia a fare in modo che ci siano per esempio ovunque almeno doppi binari.

Ora, se vedo ancora la pubblicità di quel coglione che ci spiega la mimica facciale estasiata di chi ha viaggiato su un Freccia Rossa giuro che lo cerco e gli sputo in un occhio! E' vero che sembra che la tratta non sia gestita delle FS ed i treni pare siano della Ferrotranviaria S.p.A., ma magari, rilevare queste tratte e raddoppiarle sarebbe un'idea intelligente no?

Qui il punto è che nel 2016 binari unici non dovrebbero più esistere. Tra l'altro, i binari mi pare appartengano tutti alle FS, infatti Trenitalia ha dato la sua disponibilità ad aiutare con tutte le sue strutture.

Questo accade quando si punta a fare una "presunta" eccellenza per pochi e si lascia la povera gente ad ammassarsi come carne da macello su linee e carrozze vetuste. Binari unici, treni inadatti che ti fermano perfino in mezzo al nulla rispetto al marciapiede di una piccola stazione, ritardi, ed in questo caso, morti.

Daniele Verzetti Rockpoeta®
------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 29 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: No Al Terrorismo Nutrizionale


Questo post per dire che io rispetto chi è vegetariano o vegano ma che credo sia giusto che ci sia reciprocità al riguardo. Sono infatti scelte di vita che non devono portare ad atteggiamenti da ultras ed eccessivi. Anche perché ogni eccesso ed ogni privazione sono negative per noi.

Secondo me una dieta equilibrata è la soluzione ideale. Posso peraltro comprendere che si scelga di non mangiare carne perché si devono abbattere animali, ma il problema forse è come si uccidono e le condizioni, in molti casi, in cui li si fa vivere e non il fatto che ci si debba cibare di loro.

Io per es. sono fortemente contrario alla pelliccia perché ci sono mille altri modi per non patire il freddo ed essere eleganti lo stesso. Sul mangiare, io so che se non mi nutrissi anche di carne sverrei privo di forze. Detto questo, scrivo questo post soprattutto perché voglio puntare il dito sul fatto che non si deve fare terrorismo nutrizionale mai né da una parte né dall'altra.

Sarebbe facile con questo articolo attaccare chi non mangia carne, ma mi limito solo a dire che forse quando si tratta di bambini piccoli è necessario quantomeno non fare esclusivamente di testa propria ma seguire nutrizionisti e pediatri che sappiano consigliare per il meglio.
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi SU OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 24 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Brexit E' Realtà!

HISTORY IS MADE: BREXIT E' UNA REALTA.

British People Voted:

IN: 16.141.241 (48,1%)

OUT: 17.410.742 (51,9%)

TURNOUT (AFFLUENZA): 72,2%

UK VOTED OUT! UK VOTED TO LEAVE EU.

Forse è ora che i Paesi dell'UE rivedano le priorità: si deve tornare ad un'Europa dei popoli (quella anche da me sempre sognata) e non delle banche. Altrimenti… quale sarà la prossima nazione a salutare l'Unione? Ora le borse avranno alcuni giorni dove scenderanno, riottose e recalcitranti ad accettare questo verdetto ma poi si dovranno rassegnare e tutti vedremo come uscire da questa UE non sia poi un dramma.

Vi aggiungo solo che l'Inghilterra ha votato per uscire dall'UE (ma Londra ha votato per restare) così come anche il Galles. Per restare invece dentro l'Unione hanno votato sia la Scozia (anche se con percentuali meno elevate di quelle che ci si attendeva) che l'Irlanda del Nord. Cmq tutti i dati li troverete sul sito di Sky news.
---------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 23 giugno 2016

L'Angolo Del Rockpoeta®: "Vielleicht"

Forse...

VIELLEICHT

Forse meritate tutti l'estinzione

Di fatto i vostri cervelli si sono estinti da tempo
Sciolti nell'acido della banalità
Intaccati da placche di superficialità
Metastasi di ipocrisia e paura.

Forse meritereste tutti la fine
O per essere più precisi
Una potente accelerazione di quello che è
Il destino di tutti.

No more tuesdays
No more sundays
No more  thursday's child
No more fridays  
No more lives. 

Schianto fragoroso
Dolori asintomatici 
False ricette - tampone
Preparano l'azzeramento di ogni battito d'amore.

Forse meritate l'estinzione
Di sicuro la merito io
E non perché sia spento come voi
Ma per un sacrosanto diritto all'eutanasia
Di un cervello sofferente 
Che ha diritto di non piangere oltre
Lacrime inascoltate e piegate
Da riflettori puntati su sguardi sintetici 
Ricurvi tristemente su mondi di plastica.

No more tuesdays
No more sundays
No more  thursday's child
No more fridays  
No more lives. 

Vielleicht verdienen alle... to die.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

mercoledì 22 giugno 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: "Apocalypse"

APOCALYPSE

Religious scars
Eaten colours
Bones fastened to hell
Fingers interlaced
I do not remember why I exist
I do not remember myself

Chemical Christmas 
Santa Klaus breathes chrome
Jesus drinks fine dust
And Humanity laughs
Blind and pathetic
Not realizing that his time has come

Everything revolves
Everything ends
Mental dross
Global images
Everything changes
Everything ends.

Money rules the world
Money moves lives
Danger and tears
War and fear

Envy kills peace
Burns life
Changes souls

And humanity laughs
Doesn't feel his hour
Doesn't understand that his time has come.

Everything revolves
Everything ends
Mental dross
Global images
Everything changes
Everything ends

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

martedì 21 giugno 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: "Porta Girevole"

Scriverla un po' di tempo fa e poi vederla "confermata" anche da questo reportage

PORTA GIREVOLE

Entra bambino
Arriva denaro

Altro bambino
Altro denaro

Più abbiamo bambini
Più abbiamo soldi
Soldi!

E chi se ne frega
Se potrebbero stare con la famiglia d'origine
Soltanto fornendo loro un piccolo aiuto

E che c'importa 
Se strappiamo questi bimbi agli affetti
O non permettiamo loro di avere 
Un nuovo e caldo nucleo familiare.

Conflitto d'interessi
Giudice e direttrice
Decido solo io dove, quando 
E se mai andrai via.

Entra bambino
Arriva denaro

Entra bambino
Altro denaro

E sento il magico suono dei soldi
Registratore di cassa annota i nuovi arrivi

Sono Giusy
Avevo 7 anni
Mia madre aveva la sola colpa 
Di essere sola
Lavorare molto
E non trovare sempre una babysitter per me.

Ed arrivarono loro
Come nazi
Entrando come una task force

Loro i buoni
Io e la mia mamma i terroristi

Adesso ho 18 anni 
mia madre è morta di dolore tre anni fa
Ed io ora sola non so dove andare

E non sono l'unica
Con me ci sono
Giovanni
Luca
Paola
Carlo
Lucia
E tanti altri ancora.

Siamo un esercito di sfruttati
Pacchi postali che lo Stato
Non considera

Pacchi che le comunità gestiscono
Prive di umanità

E come in una porta girevole
Arriva bambino
Entra denaro
Nuovo Bambino
Ancora denaro

Money
Money
Money!

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

lunedì 20 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®:Renzi Ha Perso (Ma Non Diteglielo).

Direi che ora dopo i ballottaggi lo si può tranquillamente affermare: Renzi ha perso.

Ha perso, paradossalmente, anche dove ha vinto ossia a Milano e Bologna in quanto nel capoluogo lombardo nonostante tutto quanto Renzi ha investito in termini di impegno, fatica e denaro, Sala ha ottenuto il successo davvero per poco e di poco, ed ha perso a Bologna dove a quanto mi risulta il candidato in questione cmq non è proprio molto ben voluto dal Premier.

Perdere Napoli, Roma e Torino (queste ultime due città per mano del movimento cinquestelle e grazie a due candidate serie e preparate) è un segnale forte di una sconfitta che dovrebbe far meditare in primis proprio Renzi, cosa che spero invece non accada, così i primi di ottobre riusciremo a salvare anche la nostra Costituzione dalla sua fine.

E poi allora sarà tutta un'altra storia.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 16 giugno 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: "Bacio Arcobaleno"

Perché ci si ostina a parlare della strage di Orlando focalizzandosi sull'aspetto (secondo me tutto da verificare) dell'attentato terroristico invece di sottolineare l'omofobia di questo individuo? Omofobia peraltro presente in molti nella società contemporanea. Non mi stupirei se sotto sotto, nel silenzio delle loro camerette molti repressi da tastiera stessero in realtà avendo pensieri più che lusinghieri verso l'attentatore.

E ripeto, per me l'aspetto terroristico è poco rilevante perché secondo il mio modesto parere, inesistente. Attenzione a chi vuole compiere azioni orribili volendo magari poi ammantarle di fondamentalismo islamico quasi a volerle "nobilitare" davanti ai propri occhi malati nonché a quelli di altri folli...

E  questi pochi versi, perché tutti hanno il diritto di baciarsi, amare e vivere la loro passione di vita alla luce del sole. Etero, Gay, Transgender, sono solo etichette. Siamo tutti SOLTANTO PERSONE CON UNA DIGNITA'

BACIO ARCOBALENO

E ti ho baciato Giulio
Qui su pubblica piazza
Perché le nostre labbra d'amore
Sono limpide e pure come raggi di sole
Ed acqua incontaminata che scende da rivoli di vita.

Lapidati
Additati
Uccisi
Scherniti.

E ti amo
Ora
Sempre
Perché l'amore non ha sesso ma solo palpiti d'anima
E sorrisi di luce.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-----------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 15 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Sarebbe Facile...

Sarebbe facile e perfino populista affermare che per salvare le banche i soldi si trovano sempre.

Sarebbe perfino ovvio scrivere che è una vergogna che loro non facciano praticamente notizia e l'operazione all'ex Cav invece sì.

Sarebbe anche possibile venire tacciati di voler avere un consenso facile perché è dura non essere d'accordo con quanto sto per dirvi, ma non posso farci niente se è cmq tutto ASSOLUTAMENTE VERO.

Mi rendo conto che qualcuno potrebbe anche venirmi a commentare che sono un ingenuo, che così gira il mondo ma, se io riporto questa notizia, non è perché ingenuamente mi sorprendo scandalizzato ma perché ferocemente e consapevolmente mi indigno.

Ora, sarà anche populista questo post, ma non mi importa per nulla perché LORO forse non la penserebbero così leggendolo…

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
---------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 13 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Orlando, Sgomento E Riflessione.

In queste ore tutti o quasi tutti voi state scrivendo sui social commenti di varia natura e parole sentite e tristi su quanto accaduto ad Orlando. Sgomento e sdegno, piangere ed inorridire di fronte a tale barbarie, è cosa più che giusta, doverosa potrei dire, ed anch'io non posso far certo eccezione.

Vorrei però fare un'ulteriore riflessione per osservare come in questi ultimi anni si assista ad un forte incremento di atti di violenza legati all'odio per le minoranze, o ancora per quelli che altri chiamano "diversi" (senza contare altri termini che qui non riporterò neanche) nonché verso le donne. Odio, omicidi, violenze che sembrano sempre più crescere come se, forse, di fronte ad un senso di frustrazione sociale sempre più forte, molti svitatati e pazzi si sentissero quasi "abilitati" a compiere tali gesti non avvertendo più neanche come freno, le conseguenze a cui andranno incontro. Quasi a voler trovare nella loro follia, un capro espiatorio della loro misera vita, che invece è da cercare altrove e non nei loro deliranti pensieri di odio.

Leggo spesso sui social frasi che dicono "Basta con la violenza sui bambini" o "°Basta con la violenza sulle donne" ecc…

Secondo me, molto più banalmente ma al contempo forse anche in modo sinteticamente più efficace, dovremmo solo scrivere ed urlare a gran voce due semplici parole: "BASTA VIOLENZA!"

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 8 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Votare O Non Votare, Scelta Libera.

Ho letto su facebook una "provocazione" così pare e penso debba essere considerata, ma che cmq per qualcuno potrebbe anche essere ritenuta una seria proposta di legge, che consisterebbe nel considerare titolo preferenziale per un impiego nel pubblico (a parità immagino e spero di tutti gli altri requisiti) avere votato alle ultime consultazioni qualunque fosse la natura delle stesse.

Sono, a tal riguardo, onestamente fortemente contrario.

Questo vorrebbe dire  porre in essere un ricatto che costringerebbe a votare sempre e cmq anche se non sei rappresentato. Io per esempio, per alcune volte non ho votato in passato facendo però verbalizzare il mio "non voto" in quanto non mi sentivo rappresentato da nessuno.

Per capirci sulla portata secondo me assurda di questa proposta, facciamo alcune ipotesi: domani il vostro partito o movimento o quello che è e che avete sempre votato non esiste più e voi dovete votare uno qualunque dei partiti rimasti che fareste? Oppure altro esempio:comunali a Genova (la città dove vivo) e tu che mi stai leggendo magari hai votato M5S ma nessun candidato cinquestelle va al ballottaggio; ci vanno invece per es. Burlando o la Paita per il PD e Rixi per la lega e tu sei costretto cmq a votare. Che faresti sapendo che un domani per trovare lavoro rischi di vederti superato (per es.) da uno del PD che ha cmq sempre votato a testa bassa e/o per convenienza? Non è obbligando a votare che si prendono voti ma convincendo a farlo.Inoltre così facendo perderemmo ancora di più l'elettorato giovane. E poi, cosa si otterrebbe? Solo un obbligo fisico perché poi chiunque dentro l'urna potrebbe annullare la scheda scrivendo "io non volevo votare nessuno e nessuno voterò!"

Aggiungo ancora che secondo l'art. 48 Cost votare è anche un dovere civico ma che dovere civico non vuol dire e non deve voler dire obbligo di legge.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
--------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 6 giugno 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Renzi Non Ha Ancora Perso...

Onestamente analizzando il voto delle amministrative soprattutto nelle grandi città osservo che Napoli non sarà del PD così come verosimilmente Roma che penso proprio andrà al M5S e Torino che ci potrebbe ancora riservare sorprese al secondo turno. Incertissima Milano.

Quindi, alla luce dei numeri oramai ufficiali, forte calo del PD e dei candidati renziani. Ora però se volete davvero battere il Pd dovete votare anche al ballottaggio. Sarà veramente una debacle per Renzi solo se alla resa dei conti avrà perso oltre a Napoli, anche Roma e Milano. Se a queste poi si aggiungesse pure Torino sarebbe un piccolo miracolo.

A quel punto poi resterebbe "solo" da salvare la Costituzione ad ottobre…
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 27 maggio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Indizi Concreti D'Apocalisse

Obama va ad Hiroshima e ne piange quei morti. E tra le "lacrime" dice "basta armi atomiche nel mondo".

Ok, a parte che bisogna vedere cosa diranno gli altri condomini di questo pianeta, non dimentichiamoci che per un eventuale arsenale atomico smantellato restano in essere armi chimiche, batteriologiche, tradizionali, all'uranio impoverito (che un po' è un'arma figlia di quelle atomiche o cmq lontana parente ma sempre parente è), droni, ecc…

A questo aggiungiamo le sostanze nocive che respiriamo, ingeriamo, e letteralmente assorbiamo con la nostra pelle, e la frittata è fatta. Siamo davvero indirizzati verso l'estinzione più che del pianeta Terra della razza umana.

Ed a tutto questo aggiungete anche questa "simpatica" notizia…
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 25 maggio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: La Buona Scuola Ama L'Amianto

Evidentemente la "Buona Scuola" non comprende il liberare le aule e gli istituti scolastici in generale dall'amianto di cui ancora sono piene e tantomeno può accettare uno stanziamento per accelerare le necessarie bonifiche.

Ieri PD ed NCD hanno bocciato un emendamento che tra l'altro non è stato presentato dai loro acerrimi nemici pentastellati; emendamento che prevedeva uno stanziamento di denaro per poter permettere di accelerare le procedure di bonifica dall'amianto presente in molte scuole italiane.

Per chi non lo credesse possibile questo video è preso dalla diretta di ieri in Parlamento, alla Camera.

Sono davvero sempre più a secco di parole per commentare tutto questo.
----------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 23 maggio 2016

L'Angolo del Rockpoeta®: Cartelloni Gialli

Per ricordare Falcone ma soprattutto il significato e l'importanza della sua lotta e del suo sacrificio

CARTELLONI GIALLI

Anniversario di una strage di mafia
Commemorazioni in assenza di giustizia
Processione di facciata.

Sacro e Profano per le strade
Per le strade il Prete in prima fila
Ed a braccetto insieme
Le Istituzioni locali e nazionali

Ma la gente non c'è.

Connivenze restano
Scambi di favori crescono
Palizzate e steccati da abbattere
Diventano mura invalicabili
Se cementate da omertà e paura.

Processione profana
Per ricordare Eroi uccisi dallo Stato
Ed a Capaci
Cartelloni gialli appesi sulle cancellate delle scuole
Recitano stereotipate frasi di circostanza:

"Falcone non è morto", "Tutti con Don Puglisi"...

Ma in strada, nessuno:
Nè docenti
Nè bambini o ragazzi

Non ci sono adulti
Non si vede gente comune.

Solo quei cartelloni gialli
Che solitari
Restano affissi
Anche nei giorni a venire
Su quelle cancellate spoglie.

Ma il tempo li logora
Si spezzano
Si staccano
Muoiono.

Non permettiamo
Che altri giudici in prima linea
Siano lasciati soli
E che la gente comune
Resti abbandonata a se stessa

Impediamo che tutti loro
Facciano la fine di quegli inutili
E solitari cartelloni gialli.

 DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 11 maggio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Legge Cirinnà, Delude Tutti E...

Ok definitivo alla legge sulle unioni civili: come avevo già scritto precedentemente, una legge che, per ragioni diverse, scontenta tutti.

Cmq un paradosso ulteriore questa legge lo ha ottenuto: le coppie etero di fatto (convivenze) sono più discriminate. Eh sì perché o ti sposi se sei etero oppure fai il patto di convivenza che però ti da molti meno diritti (per es. abbandono della casa dove si vive insieme dopo un massimo di cinque anni dalla morte del convivente, no alla reversibilità della pensione del convivente etero). Stiamo quasi rasentando (ma forse ci siamo dentro completamente) un palese caso di incostituzionalità della legge ex art.2  e soprattutto art. 3 Cost.
-----------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 5 maggio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : La Storia Non Ha Padroni

Oggi Renzi e la Merkel hanno sentenziato che L'Austria è fuori dalla Storia. Ovviamente stanno alludendo al comportamento assurdo della nazione Austriaca sulla questione migranti, Austria che vorrebbe perfino riunire il Tirolo (per me se lo riprendessero anche…).

Peccato che alla Merkel ed a Renzi sfugge un particolare: non siamo noi a sentenziare l'uscita dalla Storia di un popolo, di una nazione o di una corrente di pensiero, ma la Storia stessa nel tempo. E quindi solo il tempo ci dirà se questa sentenza così grave si realizzerà veramente.

Intanto domani 40 anni fa c'era il terremoto in Friuli. Un sisma devastante ma, al contrario di quanto è accaduto a L'Aquila, tutti i comuni vollero fortemente ed ottennero, di ricostruire dove tutto era già esistente e rigettando quel piano C.A.S.E. che si è voluto invece approvare in Abruzzo e che solo ora si ammette che è stato un fallimento. E così in Friuli la ricostruzione fu, nei tempi necessari, alquanto rapida ed efficace.

Ho un ricordo legato a quel giorno di quarant'anni fa. Ero alle elementari e la mia classe aveva istituito un rapporto epistolare con un'altra classe di un altro istituto elementare proprio di Udine. Il mio amico epistolare si chiamava (ed essendo un mio coetaneo penso e spero si chiami ancora lol ) Piergiorgio M.

Ricordo le preoccupazioni che poi, fortunatamente, furono stemperate dalle notizie in arrivo dato che fummo informati tempestivamente che tutti loro avevano sentito il sisma ma senza conseguenze particolarmente gravi.

Un momento forte di comunanza e solidarietà, momento che non avrebbe potuto essere fermato né da muri, né da barriere di alcun tipo.

Intanto Renzi prova a passare alla Storia con l'APE. APE sarebbe una soluzione per andare prima in pensione (intorno ai 65 anni ma vedendosi ridurre la pensione spettante). Che dire, l'A.P.E. che apprezzo è solo l'insetto (sempre che non tenti di pungermi eh) e che è fondamentale per l'uomo (alcune tesi scientifiche dicono no ape no uomo) ma purtroppo sembra essere in forte riduzione.

Questo mentre la casta i vitalizi continua a prenderli...

Ci sarebbero tante altre cose da dire, ma chiudo tornando sulla notizia iniziale da cui sono partito; la Storia non ha padroni e non siamo noi a decidere chi entra o esce da essa.

Cmq, nel caso che magari abbiano ragione quei due buontemponi, io dichiaro fuori dalla Storia Gandhi, Giulio Cesare e Napoleone.

Hai visto mai che riscrivo la Storia…
------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : Adinolfi E Le Sue Liste Con L'Aiuto di Dio...

E' stato attaccato giustamente Salvini per le simpatie spinte verso Casa Pound, Ora  però anche Adinolfi ci si avvicina pur di riuscire ad avere consensi e seguaci (o forse, visto il nome della lista, sarebbe meglio dire fedeli?) per candidarsi a guidare molti comuni d'Italia con lo scopo di lanciare soprattutto una crociata anche legale contro i gay e le famiglie di fatto e l'ideologia gender.

D'altronde le liste hanno un nome che è tutto un programma. Si chiamano "Liste con l'aiuto di Dio", forse prendendo ispirazione dal film The Blues Brothers i quali erano "In missione per conto di Dio" Una missione in quel caso, però, molto più nobile.

Che dire, c'è da augurarsi che se Dio davvero esiste, l'aiuto al Marione nazionale non glielo dia affatto e che anzi affossi impietosamente quelle liste.

Va detto che non è la prima volta che molti tirano per la giacchetta l'Altissimo, il quale di solito a questi viscidi richiami ha sempre o quasi sempre saputo rispondere picche.

Peraltro non stupiamoci di questa trovata: Adinolfi è da qualche anno che cerca il suo posto al sole, ossia tradotto in parole povere, la sua "poltrona" e la sua carica prestigiosa e danarosa.

Pertanto, siccome si rende anche conto che perfino nel PD sarebbe uno dei tanti e non avrebbe possibilità di eccellere, ecco quindi percorrere la soluzione personale, unita da quel bigottismo cattolico che con la fede vera non ha nulla a che vedere.

Cmq, in questo clima da apocalisse (sia nel mondo che anche in Italia) in questa enorme Torre di Babele, una lista in più non sciocca né preoccupa. Casomai preoccupa questa recrudescenza cattoipocrita che mi ha sempre profondamente nauseato.
-------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

domenica 1 maggio 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : W Il Primo Maggio Precario...

Precario
Job Act
Disoccupati al minimo storico
Risata fragorosa

Oggi festa del lavoro
Oggi vorrei diventasse giornata del e sul lavoro.
Oggi riflettiamo su cosa significa questa data
Senza stordirci come coglioni davanti alla tv per il concertone.
---------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 25 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : C'è Poco Da Celebrare...

Io oggi non festeggio e non celebro proprio nulla.

Siamo in una dittatura, siamo in un periodo nel quale molta gente è assuefatta al nulla, non ha più voglia di partecipare, votare e difendere i propri diritti.

Ed allora che senso ha celebrare i valori ed il senso del 25 aprile con parole tronfie, ridondanti o anche profondamente riflessive e volte a riappropriare, purtroppo inutilmente, di certi contenuti?

Nessuno se intanto gli Italiani, o almeno molti di loro, se ne fregano.
Nessuno, se l'Italiano è bravo solo a parole a commuoversi in certe occasioni (e questa è una di quelle, anche se non per tutti tra l'altro) ma poi non fa nulla per fare propria una azione di resistenza e di nuova voglia di partecipazione e per riappropriarsi dei suoi diritti base.

E quindi oggi per me è una giornata importante perché segna un momento significativo per la nostra Storia Italiana e per tutti noi  ma al contempo la considero alla stregua di una importante ricorrenza, solo Storia appunto, come la breccia di Porta Pia o altre date storiche.

Dittatura soft, popolazione assuefatta e certamente per nulla partecipativa, insomma quello conquistato con fatica quel giorno ora va di fatto ripreso. Ed allora, basta proclami, facciamo seguire ai bei principi anche fatti. Tutti quanti, i politici ma anche tutti noi cittadini. Solo così allora questa data per me tornerà ad avere un senso, quel senso che ha e che tutti noi dovremmo rispettare ed onorare non solo con parole ed atteggiamenti di facciata, ma con fatti concreti e profondi.

Daniele Verzetti Rockpoeta®
------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 21 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : Legittima Difesa, Parliamone...

Parliamone….

Vedere che il Parlamento non sa mai fare una legge semplice e chiara amareggia.

Io non sono a favore delle armi, non sono favorevole all'estrema facilità con cui per es. negli USA si possono avere ed acquistare armi da fuoco.

Detto questo, però, alcune cose che ho sentito oggi da politici ed opinionisti mi hanno lasciato perplesso

1) Partiamo con il dire che la legittima difesa è tale se è commisurata all'offesa e se il difendente pondera il pericolo. Ora, voi siete in casa, di notte entrano i ladri non siete sicuri se sono armati o no ma sicuramente è possibile che vi possano anche fare del male, perché non ci si deve difendere a prescindere?

2) Ho sentito dire che se passasse il progetto della Lega ossia legittima difesa sempre senza neanche passare attraverso un'indagine, se spari o cmq colpisci ed uccidi una persona che viola il tuo domicilio, tutto questo porterebbe ad un far west legato ad un incremento delle armi da parte degli Italiani.

Permettetemi di dire che questa connessione è tecnicamente errata. E lo dico con cognizione di causa: una legge che stabilisse il principio voluto dalla Lega, non modificherebbe tutti i passaggi che sono necessari (e rispetto agli USA giustamente molto più severi e rigorosi) per acquisire in Italia un'arma.

Per es. un obiettore di coscienza non potrà mai avere un regolare porto d'armi nella sua vita.

3) E poi "con più armi, più femminicidi": diciamo che potrebbero essere più facilitati, ma onestamente questi bastardi che uccidono le loro mogli, compagne o ex, lo fanno spesso con qualunque arma trovano, anche a mani nude. Quindi io tenterei di favorire una cultura del rispetto della donna e pene durissime contro questi bastardi, perché tali sono.

4) Il PD sostiene che nella sua legge (che però pur se più blanda è stata boicottata ancora una volta da NCD - come accadde per le unioni civii -) ci sarebbe un limite necessario: ossia si modificherebbe l'art 59 del Cp legato alle circostanze quindi si renderebbe la legittima difesa in casa quasi sempre dimostrabile, dicono i membri del PD, ma non scatterebbe automatica. Ora, dico io, quindi questo vorrebbe dire indagini, processo eventuale, avvocati ecc…

5) Sentir dire che se un bimbo va in un giardino a recuperare un pallone potrebbe trovarsi ammazzato da un proprietario troppo impaurito, lo vedo un caso limite e cmq se uno ha la pistola potrebbe cmq usarla anche senza la legge e poi sbagliare drammaticamente.

 La mia posizione? Io non sarei in linea di massima favorevole alla legittima difesa automatica per proteggere il proprio domicilio e le persone in esso, non lo sarei se ci fossero più agenti che poi catturassero questi soggetti ed anche più certezza e severità nelle pene come deterrente.

Ma non abbiamo nulla di tutto questo, quindi non vedendo neanche all'orizzonte la possibilità che questi due elementi si verifichino, forse ahimè la proposta della Lega è da condividere.
------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 20 aprile 2016

L'Angolo del Rockpoeta® : Quando Le Cazzate Stanno A Zero!

Quello che dicono NON  fa il petrolio...

Genova, Polcevera, quando le cazzate stanno a zero

E, a proposito, il petrolio in parte ha anche raggiunto il Mar Ligure, ma "state sereni" sono tutte fandonie, tutti illazioni, tutte menzogne per infangare il Governo ed il Sommo Conducator Renzi…

Ripeto, quando le cazzate stanno a zero!

OIL ANGELS 

Ali pesanti
Nere come la pece

Sembro un angelo del male
Ma sono solo un angelo del mare
Imbrattato e soffocato 
Da un liquame nero e fetido

Sono come un cigno nero
Solo artificialmente scurito 
E mortalmente appesantito
Da questa densità maleodorante

E come un Cavaliere Nero
Fosse anche il mio ultimo gesto 
E consumasse il mio ultimo respiro
Piomberò su di voi come un kamikaze
Per morirvi tra le braccia
Lasciandovi un senso di disgusto e di colpa
Planando sulle vostre teste 
Defecandovi sopra

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

-----------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

domenica 17 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA® : Io Non Sono Più Italiano

ITALIANI SIETE UN POPOLO OSCENO E NAUSEANTE. E la cosa incredibile è che vi lamentate anche, siete patetici.  E dico SIETE perché io non sono come voi e non mi sento neanche più uno di voi. E per favore, e questo vale anche per chi di voi che mi segue ha sicuramente votato, non lasciate commenti, per questo post vi chiedo io di non postarli. Troppa amarezza. Le parole non seguite e surrogate da fatti non hanno mai avuto senso per me

E se penso all'autunno quando si voterà per impedire lo scempio della Costituzione mi vengono i brividi ad immaginarvi in quell'urna.

Potevate anche votare NO. E' il fatto di esservi fatti anestetizzare dai media e da Renzi che lo trovo disgustoso. Potevate anche votare NO quindi non per forza di cose essere della mia idea. Io rispetto moltissimo tutti coloro i quali ieri sono entrati in quella cabina elettorale ed hanno voluto con forza dire che che non volevano assolutamente abrogare quella norma. Non li condivido ma li rispetto. E li rispetto perché, nonostante la differenza di posizione sul tema, abbiamo entrambi un punto in comune importantissimo: vogliamo con forza esprimere le nostre idee e la nostra volontà in democrazia.

Astenersi ieri non ha solo voluto significare un modo vile per far affossare un'idea, una speranza, ma anche di fatto dichiarare che dell'avvalersi di uno strumento democratico per affermare la nostra volontà popolare, non ve ne frega niente. Così darete spazio a chi questa volontà vuole sottrarcela per poi sussurrarci "teneramente" all'orecchio che "loro" sanno bene cosa è meglio per noi...
Per questo il post ha quell'ìnizio e ieri sera era privo di questa parte. Cmq è sempre più difficile pensare di voler restare in un Paese come il nostro.
-----------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

mercoledì 13 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: I Say Yeh Yeh!

Piccola citazione di un titolo di un brano piuttosto conosciuto dei Matt Bianco per dichiarare spero simpaticamente che….

IO VOTO SI'!

Il 17 Aprile, non mi stancherò mai di ricordarlo, si voterà in TUTTA ITALIA per il referendum teso a fermare la nascita di ulteriori concessioni delle trivellazioni vicino alle coste italiane quando le stesse giungeranno a scadenza.

È importante sapere che per fermare questo scempio si deve votare SI'.  QUI la spiegazione sul cosa si vota e come sia importante questo referendum.

Queste devastazioni devono avere termine, spero pertanto che in ognuno di voi si accenda quella fiammella di luce che io definisco la consapevolezza del cuore.

MARE CHE URLA

Mare che brucia
Fondali morenti
Baci muti tra labbra fatte di branchie asfissiate

Trapani assassini
Seviziano profondità marine

Incuria dell'uomo
Provoca genocidi ambientali.

Ed il mare si spegne
Arso vivo 
Emettendo come unico lamento
Il disperato fluttuare di onde nerastre.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
--------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 12 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Renzi In Iran

Renzi in Iran ossia: Gli USA fanno il lavoro duro (leggasi accordo per il nucleare ed eliminazione delle sanzioni) e lui va a cercare di mettere il cappello su quel risultato.

Renzi in Iran dopo la visita di Rohani in Italia: come sempre noi Italiani siamo dei malfidati. Vi ricordate quell'episodio delle statue coperte? Ebbene era solo cortesia peraltro ricambiata: sembra che la strada che portava agli incontri a Teheran fosse, in nostro onore, tappezzata di immagini di conigliette  nude di playboy. Scherzo ovviamente.

Renzi in Iran ossia fregarsene, ora che ci sono grandi opportunità commerciali (ma in questo non è solo), di quella piccola quisquilia legata ai diritti umani. Peraltro il premier stesso ha affermato che vuole lavorare con l'Iran anche in questo senso. Come dire, tremate Italiani, siamo molto vicini ad una riforma costituzionale ulteriore volta ad instaurare di nuovo anche da noi la pena capitale!

Renzi in Iran ossia l'ennesima "vacanza d'affari" a nostre spese.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
----------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 8 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Papa Francesco Ed il Sinodo: Una Grossa Occasione Persa.

A volte certe rivoluzioni "culturali"o meglio, come in questo caso, di buon senso e rispetto altrui, si fanno anche con il silenzio.

Dall'ultimo Sinodo di Papa Francesco escono alcune lievi aperture (leggasi caso per caso la somministrazione della comunione ai divorziati risposati che anche un chissene ci potrebbe stare bene) ma resistono molte condanne ancora legate ad un passato retrogrado del clero.

Vediamole:

1) No agli anticoncezionali (fate sesso solo per fare figli e se siete sposati!)

2) No (questo non lo scrive ma vedrete leggendo i punti seguenti che è un divieto che arriva di default) alla pillola del giorno dopo

3) No all'aborto (ed ok qui non potevo certo pretendere un revirement epocale) ma soprattutto, ed è questo che mi ha profondamente disgustato,  è stato leggere che Papa Francesco inciti ed inviti chi sta dentro le strutture ospedaliere a praticare l'obiezione di coscienza, senza neanche porsi la questione di un'eventuale ragione di questa scelta.

E poi, posso dirvi una cosa? Trovo questa cosa dell'obiezione di coscienza assurda! In primo luogo perché la si strumentalizza anche per altre situazioni dove si spacciano certi medicinali per abortivi quando non lo sono (vedi la pillola del giorno dopo) rifiutandosi quindi di somministrarli su richiesta e  regolare ricetta medica presentata al banco della farmacia. Inoltre, scusate, se uno non vuole fare una cosa non fa quel mestiere. Io ho fatto obiezione di coscienza e quindi non è che ho cmq fatto il militare rifiutandomi però di andare in battaglia e sparare, semplicemente ho fatto servizio civile. Vi immaginate un militare in guerra che però non spara per difendere l'avamposto ed i suoi compagni perché non ama le armi?  O ancora, restando in tema sanitario, provate invece ad immaginare un medico chirurgo o un infermiere che fosse testimone di Geova e che pertanto si rifiutasse di praticare ad un vostro congiunto una trasfusione perché contrario alla sua religione. Vi sembrerebbe logico?

Peccato io stimo Papa Francesco, ma questa sua dichiarazione mi ferisce e lo fa scadere molto davanti ai miei occhi. Non pretendevo una rivoluzione copernicana ma un sano silenzio, senza alimentare la brace, senza soffiare sul vento dell'ipocrisia.

Peccato, davvero PECCATO.
-------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 7 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Lo Scoop Del Millennio!

Fare "populismo" spicciolo sullo scandalo "Panama Papers" sarebbe fin troppo facile.
Non dire nulla, sarebbe al contempo, vergognoso.

Osservare quanti "privati" cittadini siano presenti in questa lista senza essere capi supremi di potentati industriali, sorprende.

Da Valentino Rossi a Barbara D'Urso (ma davvero le danno tutti quei soldi per i programmi che fa????!!!) passando per Verdone…. Davvero sorprendente.

Dire qualcosa di originale è difficile, magari si rischia anche di passare per "rosiconi" dato che molti non hanno nemmeno tutti quei soldi e quindi viene meno alla radice il problema sul dove imboscarli.

Cmq oggi voglio fare uno scoop, una sorta di autodenuncia che ancora nessuno mezzo d'informazione ha dato: Io sottoscritto Daniele Verzetti Rockpoeta NON SONO dentro quella lista! E sapete, credo che non ci siano neanche molti operai cassaintegrati di molte multinazionali!

Ok, dopo questo scoop senza precedenti nel mondo del giornalismo :-))) è tempo di chiudere questo post.

E come diceva il rimpianto e compianto Robin Williams, alla prossima… NANO NANO!
------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 4 aprile 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Il Lavoro Sporco

Oggi è scattato il Piano UE per i migranti insieme, o meglio con la "preziosa" collaborazione della Turchia. Collaborazione lautamente retribuita.

Il punto à che forse ad alcuni è sfuggito in cosa consiste quest'accordo: il patto sancito non stabilisce che la Turchia verifichi chi arriva nel proprio Paese e poi faccia passare solo quelli effettivamente aventi diritto (che poi visto il rispetto dei diritti umani in Turchia, sarebbe cmq una ipotesi preoccupante) ma in realtà si tratta di rimpatriare o meglio rispedire in Turchia dalle isole greche migranti che non hanno il diritto di essere accolti. E poi cosa accadrà? Quanto è probabile che non si sappia più nulla di che fine faranno molti di quei migranti?

Insomma, la "civile" Europa lascia che il lavoro sporco lo faccia la Turchia, pagando Erdogan & Soci per accettare questi rimpatri.

Intanto Renzi, sulla questione Tempa Rossa, ha dichiarato di non temere le indagini dei magistrati ma al contempo li ha "pregati" di "arrivare presto a sentenza". Come dire, "fate presto", e non "fate bene nei tempi consoni e giusti"… Anche in questo caso, Renzi non si sporca le mani in prima persona, ma si lascia "sedurre" dalle lobby realizzando con altri soggetti a lui sottoposti l'esecuzione di quei patti e quegli accordi criminali che uccidono l'ambiente e le persone.

Da sempre la Storia ha sempre evidenziato il fatto che ci sono i mandanti e chi si sporca effettivamente le mani. Nel caso UE - Turcnia, tutto questo poi è ancora più evidente.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votare Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 1 aprile 2016

L'Angolo Del Rockpoeta: "The New (B)Order"

Microchip all'interno del nostro corpo: fantascienza? No, realtà. Basta dare una sbirciatina alla notizia che vi linko QUI per vedere e scoprire come la questione sia molto reale, io direi anche drammaticamente reale.

Tecnologia preoccupante, utilizzo altrettanto inquietante, ma c'è chi, ancora più allarmante, vede il tutto come un gioco od una tecno-novità "fichissima"

Ed allora, proviamo ad ipotizzarne le conseguenza in un prossimo futuro…

THE NEW (B)ORDER

Fori impercettibili
Condizionano la tua mente
Distorcono le tue percezioni
Indirizzano i tuoi sentimenti

"E' come un gioco" - ti dicono
"Diventa una app vivente sempre connessa
Realizza tutti i tuoi sogni virtuali!"

E tu
Affetto da dipendenza da smartphone
Lobotomizzato dal patetico trillare
Di suonerie sintetiche
Manipolato da un nuovo senso 
Che estirpa gli altri cinque,
Figlio di tecniche moderne di neuromarketing,
Acquisti quello che vogliono loro
Voti quello che scelgono loro.

Microchip sotto pelle
Fori impercettibili 
Più sottili di un piercing
Più invisibili dei fori nei lobi delle orecchie
Ma molto più penetranti,
Condizioneranno definitivamente
Esistenze e masse intere.

La nuova frontiera del controllo
Si spalanca
Aprendo scenari oscuri
Assottigliando i confini della conoscenza 
Confondendo i contorni della verità.

Nuovi cyber-artisti
Sostituiranno umanità e talento
Con cuori di ghiaccio
E pezzi metallici microscopici,
Decretando la disfatta della pietà
Segnando la fine di pensieri pulsanti
Al suono di un battito, di un respiro
Al ritmo di uno sguardo o di un sorriso.

Ed un giorno
Non troppo lontano
Ci attiveremo tutti all'unisono
Accomunati da sguardi atoni 
E volti deformi
Seguendo un megafono arcobaleno 
Che ci proclamerà la nuova venuta.

Ed a quell'annuncio
Svegliarsi dal letargo dell'anima
Sarà impossibile.

E quel giorno
Una voce stentorea ci dirà:


"Piangete lacrime di gioia masse sconsolate
The New (B)Order is here!"


DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
---------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 30 marzo 2016

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Buste Color Arancio, Volti Neri Dalla Rabbia

Preparatevi a delle "bellissime" sorprese (si fa per dire) relative al calcolo della vostra pensione, che vi faranno diventare neri dalla rabbia e che riceverete attraverso le fatidiche buste color arancio dell'INPS. E tenete conto che le buste arancione sono una stima in positivo, ossia se tutto va bene, se continuerete a lavorare e produrre a quel ritmo, ecc….

Di fatto molti rischiano tra 40 anni di avere perfino una pensione stimata di 300 euro al mese (e non sono mie supposizioni ma calcoli che anche ieri sera sono stati presentati su La 7 da Floris), altri di avere cmq pensioni sensibilmente ridotte. Ovviamente state pur certi che in questo conto mancavano le pensione di politici e alti dirigenti.

E' un problema serio (senza contare la proposta di legge ora sparita ma pericolosamente latente di abbattere quasi del tutto di fatto la reversibilità della pensione) perché si rischia seriamente tra qualche decennio di vedere sensibilmente aumentare la soglia di povertà ed anche perché già adesso se si sa di poter temere di ricevere una pensione molto inferiore al salario o stipendio che ora si percepisce, è chiaro che quest'ansia freni i consumi portando invece ad un risparmio forzato per quanto possibile, al fine di non rischiare o quantomeno per tentare di mettersi al riparo da brutte sorprese.

Ecco quindi quante belle mazzate si riceveranno da queste buste arancioni, buste che avranno forse l'unico merito di svegliare gli Italiani e far comprendere loro in quale realtà viviamo, e che futuro ci attende se non si inizierà davvero a voler agire in prima persona per cambiare le cose.
--------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI